youtube instagram envelop mail4 google-plus google facebook twitter linkedin printer

Sersys servizi ambientali

L’eccellenza in materia ambientale si racconta: Sersys incontra le istituzioni

L’ambiente e l’economia circolare sono oggi sempre più centrali nell’agenda politica italiana e le stesse istituzioni si dimostrano sempre più attente ai temi di sostenibilità, tutela ambientale e rispetto del territorio.

In questo contesto, sul fronte delle imprese private, cresce il ruolo svolto dal settore dei servizi ambientali, dal monitoraggio ambientale alla gestione dei rifiuti, attività fortemente legate alla salvaguardia e al benessere del territorio e delle persone che lo abitano.

Considerati questi aspetti, diventa quindi importante per un’impresa potersi confrontare con il decisore pubblico, portando la propria esperienza fatta di eccellenze, e di successi ma anche di “lessons learned” e contribuendo così, a partire dai temi concreti, a suggerire obiettivi e soluzioni che indirizzino e guidino le repentine trasformazioni dell’ecosistema.

Un’occasione significativa per Sersys, in tal senso, è stata la visita presso la propria sede centrale di Rivoli, di una delegazione istituzionale composta dal Vice Ministro dello sviluppo economico Dario Galli e la sua Responsabile comunicazione, Stefania Bardelli e gli Onorevoli Alessandro Manuel Benvenuto – Presidente della Commissione Ambiente della Camera, Elena Maccanti – della Commissione Trasporti della Camera e Stefano Allasia – della Commissione Attività Produttive della Camera.

 

 

Durante la visita, l’Azienda ha avuto modo di illustrare alcune delle commesse pubbliche per le quali ha operato e sta lavorando, rispettivamente il progetto preliminare per il Ponte sullo Stretto di Messina e la Tratta ferroviaria Milano-Genova, il Terzo Valico dei Giovi. Grandi opere infrastrutturali per le quali, Sersys ha messo al servizio la sua competenza ormai consolidata nell’ambito del monitoraggio ambientale, valutandone ipotenziali impatti sul territorio circostante. Durante l’incontro, i rappresentanti istituzionali sono poi stati invitati a visitare i laboratori di chimica organica ed inorganica, biologia, amianto e agenti fisici, strutture di eccellenza nel campo dell’analisi delle matrici ambientali, caratterizzate da un alto livello di competenze e professionalità in grado di gestire la complessità di tecnologie all’avanguardia nel settore.