youtube instagram envelop mail4 google-plus google facebook twitter linkedin printer

Sersys servizi ambientali

Newsletter n.4, editoriale dell’Amministratore Delegato

L’appuntamento con la fiera Ecomondo di Rimini è sempre l’occasione, per chi lavora nel nostro settore, per confrontarsi e fare il punto su quanto realizzato nel corso dell’anno e sui progetti per il prossimo futuro. Per quanto riguarda il 2019, Sersys ha sicuramente consolidato la propria posizione nel campo dei servizi ambientali e ci auguriamo che a Rimini potremo incontrare i nostri clienti, nuovi o di lunga data, per presentargli la gamma completa di servizi che offriamo tra cui alcuni assolutamente innovativi, come le bonifiche aerauliche di cui parliamo nella newsletter.

Se invece guardiamo al futuro la cosa più importante che presenteremo a Ecomondo è la start up innovativa Trireme, che abbiamo deciso di costituire in collaborazione con il Dipartimento di Chimica dell’Università di Roma Sapienza e che sarà specializzata in bonifiche. La società nascerà a partire da un progetto di ricerca che portiamo avanti da anni con il Dipartimento e che ha portato a un brevetto concesso in esclusiva a Trireme per un sistema di bonifica di siti contaminati da solventi clorurati, nitrati e solfati. Siamo molto orgogliosi della nascita di questa realtà imprenditoriale e invitiamo tutti gli interessati a venirla a conoscere da vicino il 5 novembre alle 16.30 presso il nostro stand.

Infine i convegni di Ecomondo sono sempre una buona occasione per formarsi e aggiornarsi, soprattutto sul fronte normativo. Quest’anno vi sono state novità importanti nel settore ambientale, in particolare nell’ambito del waste management e delle bonifiche, come il tema dei rifiuti con codice CER a specchio o la relazione di riferimento AIA di cui abbiamo scritto in questa newsletter. Ascolteremo con attenzione gli esperti e i decisori politici che approfondiranno queste tematiche a Ecomondo.

Non mi resta che augurarvi buona lettura e rinnovarvi l’invito a visitare il nostro Stand.

Marco Steardo,

AD Sersys Ambiente